Il segreto dei fori bassi nelle Converse.

0
126497

Probabilmente, molti di voi hanno nella loro scarpiera o direttamente ai piedi, un paio di Converse. Che siano semplici e quindi di un unico colore o che siano di vari colori, le Converse rappresentano uno stile di moda ben definito e, ogni ragazzino o adulto, quando veste casual utilizza questa tipologia di scarpa.

Se la osservate per bene, noterete che oltre ai fori utili per passare i lacci normalmente, esistono due fori in basso verso la pianta del piede. Moltissimi di noi hanno pensato che quei fori siano utili solo per una questione prettamente di estetica o magari, per creare un certa areazione all’interno della scarpa. In pratica chi afferma quanto scritto, non ha del tutto torto ma è anche vero che il loro inserimento è orientato a tutt’altro.

I fori posti in basso servono specialmente per poter fare un allaccio della scarpa molto particolare dove, il passaggio dei lacci da quei fori in basso, non fa altro che aumentare la fasciatura della scarpa sulla pianta del piede, migliorando di fatto la vestibilità e diminuendo la possibilità di perdita della scarpa.

scarpa-0

Come vedete i due fori bassi sono sempre liberi e questo è il modo normale di come si utilizza la scarpa. Allacciatura semplice a incrociare in alto o con i passanti paralleli, la scarpa resta attaccata al piede normalmente senza nessun problema ma la parte inferiore si allarga lasciando aria alla pianta del piede.

scarpa-5

Per poter allacciare in modo nuovo la nostra Converse possiamo slacciare gli ultimi 2 fori alti e passare il laccio nel foro in basso entrando da dentro per poi rientrare immediatamente e risalire al penultimo foro!

scarpa-4

Come vedete dall’immagine sopra il laccio entra ed esce anche dai fori sottostanti e questo non fa altro che far diventare la nostra Converse come se fosse una calza e quindi molto più stretta al piede e più sicura. Sotto vedrete la differenza tra l’allacciatura normale e quella nuova!

scarpa-6