Il dolore femminile al basso ventre: Ecco come alleviarlo!

0
15775

Molte donne, durante i loro 5 giorni o anche prima, hanno dei grossi problemi di dolori al basso ventre che le rendono irritabili, stanche, spossate e prive di voglia di vivere. Le capiamo benissimo in quanto poverine, questi dolori saranno presenti per la vita ogni mese, finché il ciclo biologico riproduttivo non avrà termine e quindi, termineranno i problemi derivati.

Oggi cercheremo di dare dei piccoli suggerimenti sul come alleviare il dolore utilizzando metodi del tutto naturali e semplici per avere un immediato sollievo o per prevenire questo dolore. Il tutto è scritto solo per dare dei consigli e non vuole sostituirsi al medico che, consigliamo sempre e vivamente di incontrare per confrontarsi su questo dolore.

Il Ghiaccio!

vaginaIl Ghiaccio è un ottimo metodo per ottenere immediatamente sollievo. Se il vostro fiorellino si sente in fiamme e il dolore vi provoca fortissime contrazioni, prendete un paio di cubetti di ghiaccio, avvolgeteli in un panno pulito e appoggiateli nella parte interessata. Questo non farà altro che restringere i vasi capillari e darmi immediato sollievo in quanto l’infiammazione viene contrastata con il freddo, un po’ come accade ai giocatori quando prendono una botta in campo e con il ghiaccio secco si contrasta il dolore!

L’acqua calda.

vani1

Per provare quasi un immediato sollievo potete utilizzare anche il metodo della vaschetta d’acqua calda. Come avete immediatamente capito, care donne, dovrete immergere la parte interessata al dolore dentro una vaschetta d’acqua calda. Questa dovrebbe portarvi immediatamente un sollievo visto che l’acqua intorpidisce la parte e la rende umida.

Anestetico.

vagina11

Esistono alcuni farmaci da banco di stampo naturale che riescono ad addormentare le terminazioni nervose così che il nostro cervello non capisca il dolore che è provocato dal nostro malore. Un esempio è la Lidocaina che si può applicare anche 2/3 volte al giorno ma esistono anche dei prodotti che si spalmano e dopo un lavaggio lasciano il loro principio attivo funzionante per ore!

Acqua Fredda.

vagina2

Come il ghiaccio anche l’acqua fredda può essere utile alla nostra causa. Fare una doccia e lavare la parte interessata con l’acqua fredda è un’ottima soluzione per alleviare il dolore e rendere la parte addormentata!

Antistaminici.

vagina4

Molte volte assieme al dolore si può avere del prurito causato dal gonfiore e dall’arrossamento. In questo caso si possono prendere dei semplici antistaminici che servono per evitare il prurito e quindi restare più tranquilli durante la giornata. Attenti però alla sonnolenza!

Cotone traspirante.

vagina5

Durante quei giorni, al posto di utilizzare degli slip molto pesanti e magari coprenti, scegliete degli slip di cotone traspirante e vedrete che, grazie a questa scelta, la vostra parte intima sarà sollevata anche grazie all’aria che riesce ad entrare grazie a questa soluzione!

Abiti comodi.

vagina6

Per lo stesso principio del precedente paragrafo dovrete utilizzare anche degli abiti comodi, magari una bella gonna larga che tende a far entrare aria nella parte interessata. Evitate jeans e leggings che non fanno altro che bloccare e stringere il basso ventre!

No ai saponi profumati.

vagina7

Durante quei giorni non utilizzate dei saponi profumati perché contengono sempre una piccola quantità d’alcol che non farà altro che infiammare ulteriormente la parte. Andate in farmacia e acquistate un detergenti indicato!

No allo sport.

vagina8

Durante quei giorni di dolori, anche se riuscite ad attenuare il tutto grazie ai metodi descritti, scordatevi di fare sport. Che sia palestra, danza, bicicletta o semplicemente jogging. Lo sport in generale aumenta l’afflusso sanguigno e quindi infiamma ulteriormente la parte infiammata!