Papa Francesco visita Lesbo: l’Isola degli Immigrati!

0
3572

Papa Francesco visita Lesbo, l’isola dell’Egeo diventata emblema dell’Immigrazione dove, assieme a Pantelleria, è sicuramente il luogo con più afflusso di profughi del mediterraneo. Papa Francesco stamattina ha voluto fare un viaggio verso la città Greca utilizzando un semplice volo di linea di Alitalia (caro Matteo Renzi impara…) che in poco più di due ore l’ha portato nell’Egeo nella città di Mytilene.

Ad attenderlo allo scalo il Premier Greco Alexis Tsipras e i Patriarchi Ortodossi, l’obiettivo della visita è stato il campo profughi “Moria Refugee Camp” che ospita poco più di 2500 richiedenti asilo! Ovviamente per i poveri immigrati è stata una felicità inaspettata quella di ricevere la visita di Papa Francesco anche se, moltissimi di loro, professano una religione di stampo Musulmano la visita di Bergoglio non ha fatto altro che alimentare in loro tanta speranza e un briciolo di felicità.

Papa Francesco visita Lesbo: un Viaggio triste!

Durante questo viaggio, Papa Francesco ha fatto le sue riflessioni che non sono state altro che delle piccole perle di saggezza così com’è solito dare ogni volta che apre bocca:

papa francesco visita lesbo

L’ultimo Tweet del Papa è stato veramente illuminante e tantissimi hanno condiviso il suo stato ma, solo li provava la tristezza e la vergogna che solo l’umanità può generare con la Guerra!

Papa Francesco visita Lesbo e incontra direttamente i profughi, di persona, molti di questi gli chiedono una benedizione anche se non credono nella religione cattolica e tanti bambini gli hanno dedicato dei disegni che Bergoglio ha chiesto che venissero raccolti e portati nel suo studio:

Li voglio sulla mia scrivania!

papa francesco visita lesbo

Queste sono state le parole che Papa Francesco ha riservato per i disegni dei tanti bambini coinvolti in questo incredibile problema Mondiale. La visita si protrarrà per tutto il giorno e siamo certi che Papa Francesco ci riserverà altre novità in quanto mai, abbiamo visto un Padre così naturale e aperto con tutti.